0 0
Panzanella

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
300 Gr. Pane Toscano Raffermo
4 medi Pomodori maturi
1 Cetrioli
2 Cipolla rossa
2 costole Sedano cuore
Basilico
Sale
Aceto rosso
Olio Evo

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Panzanella

Features:
  • Sedano
  • Vegano
Cuisine:

Quando arrivavano ospiti inaspettati

  • Serves 4
  • Easy

Ingredients

Directions

Share

Questo piatto, come la maggior parte dei piatti di origine contadina non ha una vera e propria ricetta ma piuttosto una serie di linee guida. Nell’alimentazione contadina il pane era un alimento fondamentale per sfamarsi. Veniva preparato a cadenza settimanale o quindicinale e per nessun motivo veniva mai sprecato. Per utilizzare il pane “raffermo” esistono moltissime ricette come la “Pappa al pomodoro” la “Ribollita” “L’acqua cotta” e naturalmente la Panzanella.

Questo piatto è un tripudio di colori e sapori, preparato con pane raffermo bagnato, cipolle, pomodori, cetrioli, basilico e altre verdure presenti nell’orto.

Ricordo che da bambino quando la nonna preparava la panzanella era sempre una festa. Iniziava ad ammollare il pane raffermo in acqua per andare poi nell’orto, che chiaramente era attaccato alla casa, a prendere le varie verdure da aggiungere poi al pane. Le tagliava con cura a pezzetti e dopo aver mischiato le verdure al pane condiva il tutto con sale olio e tanto aceto (chiaramente di vino rosso che il nonno aveva preparato).

Ancora oggi ogni volta che mangio la Panzanella ricordo con gioia quelle cene fatte nel giardino di casa a rinfrescarsi dopo una calda giornata d’estate.

Quindi quando preparate la ricetta non preoccupatevi troppo delle dosi ma piuttosto di trovare verdure fresche e croccanti e naturalmente un buon olio e aceto.

 

(Vista 23 volte, 2 vista oggi)

Steps

1
Done

Questo è sicuramente il passaggio più importante della ricetta: ammollare il pane.
Il pane dovrà essere "ammollato" ma non "inzuppato". Quindi taglia o rompi a pezzi il pane raffermo ed immergilo in acqua fredda. Il tempo che il pane dovrà stare in ammollo dipenderà da quanto questo sarà secco. Toglilo dall'acqua quando senti che si è ammorbidito ma non completamente inzuppato. Dovrà risultare morbido all'esterno ma "al Dente" all'interno. Strizzalo bene e sbriciolalo in una zuppiera capiente.

2
Done

Pulisci e taglia a julienne la cipolla e mettila in ammollo in aceto rosso. Lasciala riposare almeno 10 minuti.

3
Done

Lava e taglia tutte le a pezzetti e il basilico a julienne.

4
Done

Adesso versa le cipolle e un pò dell'aceto di infusione nel pane. Sala e mescola bene finendo di rompere il pane che a questo punto sarà per lo più tutto ammollato. (se rimangono alcuni pezzi duri si ammolleranno dopo con il liquido rilasciato dalle verdure) Assaggia il pane e se serve aggiungi ancora aceto e sale.
La quantità di aceto risalterà il sapore del piatto.

5
Done

Unisci le verdure tagliate (anche l'acqua che eventualmente avranno rilasciato) e il basilico al pane e un pò di olio extra vergine, mescola bene e se serve aggiusta di sapore regolando il sale e l'aceto.

6
Done

Fai riposare il tutto almeno 10 minuti in frigo prima di servirla.

Buon appetito!!

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
previous
Gnocchi di patate – veloci – full optionals
next
Tartine di zucchine alle patate e cipolle
previous
Gnocchi di patate – veloci – full optionals
next
Tartine di zucchine alle patate e cipolle

Add Your Comment