• Home
  • Pesto “Inossidabile”
0 0
Pesto “Inossidabile”

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
500 Gr. Basilico Fresco
20 Gr. Sale
30 Gr. Parmigiano Grattugiato
20 Gr. Pecorino Romano Grattugiato
300 Gr. Olio Evo Non forte
150 Gr. Pinoli sostituibile con altra frutta secca
1 spicchio Aglio Opzionale
Pepe opzionale

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Pesto “Inossidabile”

Features:
  • Latticini
  • Noci
  • Senza Glutine
Cuisine:

Un bell'aspetto predispone il palato

  • 20
  • Serves 15
  • Medium

Ingredients

Directions

Share

Una premessa è obbligatoria: Il pesto preparato secondo il procedimento tradizionale è in grado di offrire profumi e aromi molto intensi. Il fascino che ha preparare questa salsa utilizzando il mortaio e il pestello non è sicuramente comparabile con le altre soluzioni.

Detto questo bisogna anche ammettere che a volte un buon compromesso aiuta molto il lavoro quotidiano. Non tutti hanno un mortaio e pestello in casa, e non tutti abbiamo sempre voglia o tempo di prepararlo secondo la tradizione.

Oggi vi voglio postare una tecnica di preparazione di questa salsa che ovvia a 2 grandi inconvenienti in cui a volte incorriamo durante il condimento di un bel piatto di Linguine al pesto:

  • La salsa diventa nera nel giro di pochi minuti
  • Ci ritroviamo una pozza d’olio nel piatto o nel fondo della pirofila

Ci avvarremo dell’uso di due processi assai antichi: la sbianchitura e l’emulsione. Grazie a queste due tecniche la nostra salsa rimarrà sempre verde, come appena fatta e non incorreremo più nella preoccupante pozza d’olio.

In questa ricetta troveremo anche il Brodo di Basilico un’inevitabile conseguenza della sbianchitura che gioca a nostro favore.

Chiaramente questa salsa può essere conservata in frigo per alcuni giorni o congelata.

Consigli utili: Il pesto è una salsa da usare prevalentemente fredda: cuoci la pasta e la condisci mescolando bene salsa e pasta, magari aggiungendo un goccio di acqua di cottura o brodo di basilico, ma non rimetterla sul fuoco!

Termini usati: Casseruola, Ragno da cucina, Blender, Minipimer, Omogeneizzazione

Esempio di spaghetti al pesto

 

Appena fatti      

 

Dopo 15 Minuti

Dopo 30 Minuti  

 

Dopo 45 Miuti

 

Dopo 1 ora…

 

Dopo 1 ora e un minuto…. Me li sono mangiati mi facevano troppo gola!!!!

(Vista 130 volte, 2 vista oggi)

Steps

1
Done

Inizia con il lavare e sfogliare il basilico

2
Done

Porta a bollore, in una piccola casseruola, circa 2 dita d'acqua.

3
Done

Prepara una bacinella con acqua fredda e ghiaccio.

4
Done

Versa una manciata di basilico nell'acqua, facendo attenzione che tutte le foglie finiscano sotto l'acqua. Cuocile per circa 20 secondi, MI RACCOMANDO NON DI PIù!. Con l'aiuto di un ragno da cucina scola il basilico e versalo immediatamente nella bacinella con l'acqua e ghiaccio.
Ripeti quest'operazione fino a che non hai Sbianchito tutto il basilico.
NON BUTTARE L'ACQUA DI COTTURA!!!
L'acqua dove hai cotto il basilico è piena del profumo e del sapore del basilico. Una volta raffreddata può essere aggiunta alle tue preparazioni per aumentarne il sapore.
Noi la useremo più avanti.

5
Done

Scola e strizza bene il basilico

6
Done

Se hai un blender puoi saltare questo passaggio.
Ora trita grossolanamente con il coltello il basilico.

7
Done

Adesso versa tutti gli ingredienti nel bicchiere del minipimer o nel blender.
Omogeneizza il tutto, aggiungendo poco a poco il brodo di basilico.
Aggiungendo il brodo di basilico reintegrerete tutto il sapore che il basilico ha ceduto all'acqua nella fase di sbianchitura.

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
previous
Spaghetti Melone Pepe Verde e Mortadella
next
Melanzane e noci in agrodolce
previous
Spaghetti Melone Pepe Verde e Mortadella
next
Melanzane e noci in agrodolce

Add Your Comment