0 0
Il Pandoro

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
Primo impasto
120 Gr. Acqua fredda
10 Gr. Malto d'orzo
10 Gr. Lievito di birra fresco
200 Gr. Farina Manitoba
Secondo impasto
40 Gr. Lievito di birra fresco
50 Gr. Acqua fredda
10 Gr. Malto d'orzo
150 Gr. Uova sbattute
100 Gr. Zucchero
420 Gr. Farina Manitoba
Bacca di vaniglia
2 Gr. Sale
Terzo impasto
20 Gr. Acqua
40 Gr. Malto d'orzo
250 Gr. Uova
80 Gr. Tuorlo d'uovo
30 Gr. Burro di cacao fuso
620 Gr. Zucchero
750 Gr. Farina Manitoba
500 Gr. Burro morbido
1 Limone Scorda di limone solo la parte gialla
siate generosi Bacca di vaniglia
8 Gr. Sale

Bookmark this recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Il Pandoro

Features:
  • Latticini
  • Uova
Cuisine:
  • Serves 4
  • Medium

Ingredients

  • Primo impasto

  • Secondo impasto

  • Terzo impasto

Directions

Share

Siamo ormai arrivati nel pieno del periodo natalizio, quale miglior momento per fare un buon pandoro fatto in casa?
La ricetta è abbastanza semplice, lunga ma non complicata.

Le cose da tenere presente sono la pazienza ed evitare gli sbalzi di temperatura.

La classica forma del Pandoro si ottiene proprio grazie agli appositi stampi ma possiamo ugualmente ottenere un ottimo pandoro utilizzando uno stampo cilindrico alto almeno 25 cm. La pentola per cuocere la pasta potrebbe essere un’ottima alternativa.

La ricetta si divide in 3 passaggi, il primo è destinato a far crescere l’acidità dell’impasto ed è quella che poi darà un tocco in più alla nostra ricetta, il secondo serve per riattivare la lievitazione ed aggiungere alcuni ingredienti senza appesantire l’impasto e l’ultimo passaggio è quello dove vengono aggiunti tutti gli ingredienti prima dell’infornata, essendo anche il più “pesante” prestate particolarmente attenzione agli sbalzi di temperatura.

Non dimenticate di spolverare con abbondante zucchero a velo, meglio se vanigliato, il Pandoro prima di servirlo.

Note: nell’impasto ho usato il malto d’orzo e il burro di cacao ma se avete difficoltà a trovare questi ingredienti potete sostituire il malto con il miele e il burro di cacao con la cioccolata bianca mentre per la farina usate solo Manitoba altrimenti sarà difficile ottenere un buon risultato.

Buone feste a tutti!
R.

(Vista 37 volte, 6 vista oggi)

Steps

1
Done

Primo giorno ore 9:00

Versa l'acqua, il lievito e il malto nell'impastatrice. Fai riposare il composto per 5 minuti poi aiutandoti con un cucchiaio mescola bene fino a sciogliere tutto il lievito.

2
Done

Aggiungi la farina e, usando il gancio, impasta il composto per 10 minuti.

3
Done

copri bene la vasca della planetara con la pellicola e metti la vasca in un posto caldo e al riparo da correnti. Lascia riposare per un giorno intero.

4
Done

Secondo giorno ore 9:00

In un contenitore sciogli il lievito, l'acqua e il malto come abbiamo fatto il giorno prima.

5
Done

Versa il composto nella vasca della planetaria

6
Done

Sbatti bene le uova ma senza montarle e versale nella planetaria

7
Done

Aggiungi tutti gli ingredienti rimasti e inizia ad impastare bene il tutto sempre utilizzando il gancio. Quando il composto sarà omogeneo e liscio aumenta la velocità dell'impastatrice e impastalo ancora per 3/5 minuti.

8
Done

Rimuovi la vasca dall'impastatrice copri la vasca con la pellicola e metti a lievitare fino a che l'impasto non si sarà raddoppiato. (circa 5 ore).

9
Done

Secondo giorno ore 13:00

Prepara il malto, lievito e acqua come nei passaggi precedenti.

10
Done

Sciogli il burro di cacao ma senza bruciarlo.

11
Done

Aggiungi tutti gli ingredienti nell'impastatrice.

12
Done

Impasta bene il composto fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.

13
Done

Aumenta la velocità dell'impastatrice e impasta ancora per 5/7 minuti, questo servirà per "incordare" il composto.

14
Done

Versa l'impasto sul banco di lavoro leggermente infarinato.
Dividi l'impasto in pezzi da 800 gr. e disponilo negli stampi da pandoro ben imburrati.

15
Done

"Sporca" la pellicola da cucina con della farina.
Copri gli stampi con la pellicola e lasciali lievitare in un luogo caldo e al riparo da correnti e sbalzi di temperatura.

16
Done

Secondo giorno ore 21:00 (molto variabile)

L'impasto avrà riempito lo stampo.
Rimuovi delicatamente la pellicola e inforna in forno statico preriscaldato a 145°.
Cuoci per circa 30/35 minuti senza aprire il forno.

17
Done

Quando il Pandoro sarà cotto sfornalo e lascialo riposare almeno 30 minuti prima di sfornarlo.

18
Done

Prima di servire spolvera con abbondante zucchero a velo vanigliato e....
Buon appetito!
R.

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
previous
Tortino al cioccolato (Moelleux)
next
Crema di nocciole – versione delux
previous
Tortino al cioccolato (Moelleux)
next
Crema di nocciole – versione delux

Add Your Comment